Cosa fare in Val Pusteria con i bambini

parco gnomi val pusteria

 

Riuscite a immaginare una valle di gnomi, orme giganti, parchi giochi di legno, tende per bambini?  E’ la  Val Pusteria, un’area Patrimonio dell’UNESCO in Alto Adige. L’Alta Val Pusteria con i bambini è la valle ideale per trascorrere le vacanze estive ed invernali in famiglia: i servizi offerti, l’attenzione nell’accoglienza sono ottimi. Inoltre la Val Pusteria si sviluppa ad un’altitudine media di 900 metri sul livello del mare, perfetta quindi da frequentare se avete neonati.

In questo articolo su cosa fare in Val Pusteria con i bambini troverai

1.Una vacanza in Val Pusteria con i bambini per staccare dalla routine
2. >San Candido, cosa vedere e cosa fare con i bambini
3. Cosa fare sul monte Baranci
4. I laghetti con le orme giganti
5. I percorsi di arrampicata sugli alberi a San Candido
6. Cosa fare a Dobbiaco con i bambini
7. Il sentiero da Dobbiaco alle sorgenti della Drava
8. n bicicletta in Alta Val Pusteria con i bambini
9. Val Pusteria in Inverno con i bambini

Una vacanza in Val Pusteria con i bambini per staccare dalla routine

Vivere le vacanze in montagna con i bambini significa rigenerarsi: l’aria fresca e pulita è un vero toccasana, le attività all’aperto e a contatto con la natura incuriosiscono i nostri piccoli poco abituati a questo modo di vivere, ecco perché noi scegliamo sempre queste mete per rilassarci estaccarci dalla routine quotidiana. In Val Pusteria poi c’è un ambiente internazionale con famiglie italiane, austriache e tedesche.

San Candido, cosa vedere e cosa fare con i bambini

Se ‘Alta Pusteria è una meta a misura di famiglie, San Candido è il paradiso per chi ha bambini piccoli: il paese è delizioso, si possono fare passeggiate semplici (anche con il passeggino) e ci sono tantissimi parchi giochi immersi nel verde.  Se volete cominciare ad esplorare la Val pusteria, perciò dovete cominciare da San Candido e dal Monte Baranci.

Cosa fare sul monte Baranci

Il Monte Baranci si trova precisamente nella località delle Tre Cime, a pochi metri dal centro di San Candido. Noi siamo stati sia d’estate che in inverno, posso assicurarvi che è una delle migliori località per famiglie nella zona delle Dolomiti!

Val pusteria

Nei mesi estivi la Val Pusteria si trasforma in una montagna avventura per tutta la famiglia con aree relax, pista da slittino, percorsi di arrampicata e tantissimi giochi, adatti sia ai più piccini che ai bimbi grandi. Il parcheggio alla base della seggiovia è molto ampio e quando siamo andati noi in agosto non era a pagamento.

Lasciata quindi l’auto potete decidere se salire appunto in seggiovia – quest’ultima è si a pagamento, i bambini fino a 8 anni salgono gratis, e volendo si può fare il biglietto combinato seggiovia+slittino – oppure percorrere a piedi la strada forestale, che d’inverno è una pista da slittino, e in un’oretta raggiungere la cima.

I laghetti a forma di orme di giganti

La salita non è faticosa, parliamo di poco più di 2 km, è percorribile anche con passeggino. Una volta arrivati sarete accolti dal rifugio Gigante Baranci, che con il suo ampio parco giochi è perfetto per i bambini.

laghetti pieni

Da qui si gode inoltre di una vista eccezionale sulla Rocca dei Baranci, il monte di San Candido: il mio consiglio è di sdraiarsi sui letti in legno che troverete sui verdissimi prati, godervi la vista, rilassarvi e provare l’esperienza di bagnare i piedi nei laghetti di alta montagna a forma di orme del gigante! Ma il divertimento per tutta la famiglia deve ancora venire!

I percorsi di arrampicata sugli alberi a San Candido

Alle spalle del rifugio, ai bordi del bosco, ci sono due percorsi di arrampicata sugli alberi, fino a 1,50 mt di altezza dove i bambini potranno mettere alla prova il loro coraggio e la loro abilità. Quando abbiamo fatto questa bellissima escursione nostra figlia Cloe camminava appena ma si è divertita moltissimo sui giochi a lei adatti e a bagnare i piedini in acqua! Il rifugio è particolarmente adatto alle famiglie: mette a disposizione menu per i piccini, seggioloni, kit pappa con bavaglino, bagno attrezzato con il fasciatoio. Non manca nulla insomma!

san candido

Noi siamo saliti con lo zaino porta bambini e per tornare al parcheggio abbiamo proseguito il sentiero che scende verso la Val di Dentro passando per gli antichi Bagni di San Candido: se scegliete questa via sappiate che è meravigliosa, tutta in discesa o pianura, immersa in panorami stupendi ma leggermente più lunga della salita. Ed è sconsigliata percorrerla con il passeggino.

*I vostri bambini sono sicura che non vorranno scendere a piedi bensì con lo slittino! Ma in estate e senza neve? Assolutamente si!!*

Di fianco al rifugio parte la prima pista estiva per lo slittino in Italia Fun Bob dove poter sfrecciare a valle su una pendenza del 40% – 50% . Non riuscirete a portar più via i bambini.

  • costo noleggio casco e imbracatura: 5€; questa zona del parco però apre alle 9:00 e chiude alle 16:30 circa.

Il villaggio degli Gnomi a San Candido

E poi sul monte Baranci, senpre dietro al rifugio e accanto ai percorsi di arrampicata sugli alberi, dal 20218 c’è il Villaggio degli Gnomi:  9 baite in legno,case sugli alberi, scalette, corde, pinti, scivoli e altalene.Un villaggio magico in cui incontrare gnomi,  folletti, fate.

villaggio con tre case alberi

Il villaggio di legno ha la sua chiesa con campanile (funzionante), castello, un magico mulino, scuola, ufficio postale, laboratorio, casette e tutto quello che serve a far funzionare un vero villaggio magico.

villaggio gnomi

L’ingresso al villaggio è gratuito e mentre i più piccoli si divertono giocando nelle casette, i grandi si possono prendere il sole e bagnarsi nelle piscine a forme di “grandi piedi del gigante” proprio lì vicino.

Il villaggio degli gnomi di San Candido nasce dalla leggenda del gigante Baranci. Essa racconta che quest’ultimo in origine era un bambino, trasformatosi in gigante dopo aver bevuto da una fonte magica.

Il bambino-gigante, di nome Haunold, aiutò gli abitanti di San Candido a portare a valle dei pesantissimi massi destinati alla costruzione della Collegiata del paese, e per questo gli venne dedicato l’omonimo monte. Ad aiutarlo nell’impresa furono gli gnomi, che il direttore della Drei Zinnen Spa, Rudolf Egarter, ha deciso di ringraziare creando un villaggio interamente dedicato a loro.

Cosa fare a Dobbiaco con i bambini

A 10 minuti da San Candido c’è Dobbiaco. Davanti alla stazione c’è un grande parcheggio, costeggiate la pista ciclabile superando il Grand Hotel e prendete il “Sentiero natura – il Bosco” (leggi la nostra giornata sul sentiero, ricca di dettagli) , questa facile passeggiata  vi condurrà attraverso una dolce pineta ombreggiata, fino al Villaggio degli Alberi: casette a forma di albero collegate da ponticelli, con all’interno tanti giochi interattivi e pannelli sulla natura e sulla foresta. Nel parco ci sono anche altalene, scivoli, passaggi segreti, un nido di uccelli su cui arrampicarsi e altri pannelli didattici sugli animali e le piante del bosco.

 

Il sentiero da Dobbiaco alle sorgenti della Drava

Dalla zona del Grand Hotel di Dobbiaco parte anche un sentiero molto facile vi porta fino alle sorgenti della Drava.

Il sentiero, identificato con il N.28A, è in parte è pista ciclabile e in parte nel bosco, passa accanto al Mondo Magico della Foresta e attraverso un bellissimo bosco di larici.

Una sosta o un picnic nel Mondo Magico della Foresta non è divertente solo per i bambini.

Con una passeggiata di circa un’ora, si arriva la sorgente della Drava, contrassegnata da una fontana di legno. Attorno alla Drava, inoltre, qui ci sono pannelli informativi sulla flora e la fauna.

sorgenti della Drava

Il sentiero è bello anche se percorso ad anello e, una volta arrivati a San Candido, passa davanti al castello Klammschlössl  Attraverso la via Costa Nosellari si torna quindi a Dobbiaco.

Dati tecnici trekking sorgente della Drava:
Partenza: Dobbiaco Nuova
Dislivello: 40 m
Lunghezza: 5 km
Tempo di percorrenza: diopende dalle pause, circa due ore

In bicicletta in Alta Val Pusteria con i bambini

La Val Pusteria è il paradiso per le famiglie con i bambini piccoli, ma è anche una meta ideale per tutte le famiglie che amano la bicicletta. Ci osno moltissime piste ciclabili e tutte facili, immerse nel verde e vista monti.

papà e bimba in bici che percorrono la ciclabile con le montagne sullo sfondo

Noi abbiamo noleggiato le biciclette e per corso la pista ciclabile da San Candido a Lienz: percorso in piano o in leggera discesa e al ritorno si può prendere il treno

Le biciclette le potete affittare alla stazione di San Candido e riconsegnare a quella di Lienz e, se siete golosi di cioccolata, durante il tragitto ci si può fermare alla fabbrica della Loacker.

bici sulla ciclabile con fabbrica della loacker sullo sfondo

Val Pusteria in inverno con i bambini

val pusteria inverno

La Val Pusteria, in Alto Adige, è la località perfetta per trascorrere una settimana bianca con i bambini. Ci sono tantissime attività adatte a tutta la famiglia per divertirsi insieme sulla neve, anche per chi non scia

Il comprensorio delle 3 Cime in Val Pusteria

La Val Pusteria è molto famosa per le fiabesche cittadine di Dobbiaco e San Candido e per il magico lago di Braies: da fine Novembre al 6 Gennaio diventano anche teatro dei bellissimi mercatini natalizi. Gli amanti degli sport invernali conosceranno molto bene il comprensorio delle 3 Cime in Val Pusteria: un paradiso non solo per sciatori, collegato a ben 1200 km di piste del Dolomiti Superski. E’ proprio in questo comprensorio che è possibile giocare sulla neve, scendere in velocissime piste da slittino, rigenerarsi con passeggiate panoramiche adatte ai bambini, vedere da vicino le renne!

Località: Comprensorio sciistico 3Cime, San Candido

Altitudine: 1175 mt slm

Family Hotel consigliati: Berghotel di Sesto, Sporthotel Tyrol a San Candido, Post Alpina a Versciaco.

 

bambini sulla slitta
Foto ansa

Parchi giochi in legno sulle piste da sci in Val Pusteria

Mentre mamma o papà sciano, non c’è niente di meglio che giocare sui parchi giochi in legno direttamente sulle piste da sci! Sono due e molto curati: sul Monte Elmo e sulla Croda Rossa.

Il parco Orpel, all’arrivo della cabinovia Monte Elmo, è in parte aperto anche in inverno con un piccolo parco di casette in legno, altalene e scivoli. E’ soleggiato, panoramicissimo e di fronte al rifugio Monte Elmo che propone un menù bimbi e nursery per cambiare i più piccini.

In Croda Rossa invece è possibile divertirsi su un castello in legno con scivolo e altalene, farsi un selfie con la famiglia di pupazzi di neve più grandi del mondo e dar da mangiare alle renne che vivono li, nel loro ampio recinto – solo nelle giornate di lunedì e giovedì alle 14:30.

 

Passeggiare immersi nella neve con i bambini in Val Pusteria in Inverno

Grazie ai sentieri battuti, è possibile passeggiare, anche senza ciaspole su alcuni sentieri del comprensorio delle 3Cime.

Dalla stazione a monte della cabinovia Monte Elmo è possibile raggiungere in 45 minuti di camminata in leggera discesa la malga Klammbachalm: una meraviglia immersa in un paesaggio dolomitico eccezionale.

La Val Fiscalina è stupenda per immergersi in panorami rigeneranti e sognare ad occhi aperti. Dal Rifugio Piano a Moso, frazione di Sesto, si cammina in piano per un’oretta fino a raggiungere il Rifugio Fondovalle: la vista di Cima Una e Cima Undici è impagabile, un’esperienza fiabesca con tantissima neve fresca!

Le piste da slittino del Monte Baranci e della Croda Rossa

Per i bambini che vogliono vivere un’esperienza davvero adrenalinica consiglio le due piste da slittino del Monte Baranci e della Croda Rossa: è possibile noleggiare gli slittini nella stazione a valle dei rispettivi impianti di risalita, salire con la seggiovia e/o cabinovia e lanciarsi a tutta velocità per la lunghissima pista! Ben 5 km di divertimento per la pista da slittino della Croda Rossa e 2 km per quella del Baranci.

 

In settimana bianca in Val Pusteria non ci si annoia di certo: tante attività pensate apposta per le famiglie, ottime malghe dove gustare piatti tradizionali e paesini davvero caratteristici dove anche i genitori possono divertirsi a fare shopping. Insomma, la località ideale per tutta la famiglia!

*Questo post è stato scritto in parte in collaborazione con Chiara,  mamma di Cloe dal 2016. Su Internet e sui Social trovate Chiara come @Mammacolcaschetto.

Per Informazioni sulla Val Pusteria con i bambini

Per avere più dettagli su come organizzare una vacanza in Val Pusteria con i bambini vi consigliamo questi due siti istituzionali:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X