Camping Zoo ad Arco, vacanza per famiglie che amano la natura

famiglia in tendda in campeggi oad Arco

C’è una grande “agorà” al centro, dove conoscersi, giocare, mangiare, bere un caffè, sorvegliare i bimbi in piscina o sugli scivoli, e poi, come in un vero e proprio paese, ci sono le strade con le case, che in questo caso, sono piazzole con tende e camper. Questa estate abbiamo trascorso le nostre vacanze in Trentino, e la prima sosta è stata al Camping Zoo ad Arco, perfetto per le vacanze in famiglia se si amano la natura e le attività outodoor.

La vita in campeggio ad Arco

bimbo in bici in campeggio

Arco è un piccolo paese, ma in posizione strategica vicino al lago di Garda ed alle montagne del Trentino. Noi amiamo molto la “vita da campeggio” con i bambini, perchè  socializzare è facilissimo e al Camping Zoo ad Arco è stato ancora più facile e naturale del solito: i bambini trovano subito degli amici, per giocare a biliardino, per scalare la parete per l’arrampicata, giocare a ping-pong o semplicemente per andare in giro in bicicletta, in stile Goonies.

Grazie ai bambini anche per i genitori diventa facile fare amicizia: noi abbiamo siamo andati alla scoperta della ciclabile per Riva del Garda con Emanuele e Adriano e i loro genitori, Silvia e Alessandro, e la sera abbiamo fatto un’indimenticabile grigliata di carne con Igor e Tiziana, i genitori di Sarah, un’amichetta di Giulia.

Come è organizzato il Camping Zoo ad Arco

Ad accogliervi alla reception trovate la signora Lucia, suo fratello Pietro o Eleonora, la figlia di Lucia. Sono la famiglia Salvaterra, che gestisce il campeggio da 40 anni.

Varcata la soglia del campeggio inizia la vacanza all’insegna del relax e dello sport all’aria aperta (la nostra giornata tipo: sveglia presto al mattino, caffè e brioches, giro in bicicletta sulla ciclabile, e pomeriggio di relax in piscina o al fiume).

La zona Glamping

Se tenda e camper non fanno per voi, ma volete comunque vivere l’atmosfera di questo campeggio speciale, c’è l’area Glamping con:

4 Coco suite, ovvero tende attrezzate, con tutte la comodità di casa e bagno privato;
22 case mobili, veri e proprio appartamenti completi di tutto (dei quali 6 sono pet friendly e possono ospitare gli amici a quattro zampe).

Tutte le tende e le case mobili sono sanificate con trattamenti all’ozono.

Piazzole per tenda e camper

bambini vicino a tenda arancione

Le piazzole per tende e camper sono ben 257, tutte attrezzate con energia elettrica e presa industriale. Le più belle, secondo noi, sono quelle dell’area Nord che hanno la vista sul fiume Sarca.

Bagni e servizi

Ci sono tre complessi di bagni con docce e lavanderie (uno a servizio dell’area Sud, uno a servizio dell’area Nordm, ed uno per la zona piscina e ristorante). In tutto ci sono due bagni attrezzati per neonati e bambini.
Per usare la lavatrice si può prendere un gettone e detersivo (4,50 euro) per la lavatrice piccola o usare la lavatrice grande a 5 euro.
C’è anche un frigorifero comune con scompartimenti chiusi a chiave.

Il campeggio apre a inizio marzo e chiude dopo il week-end dei morti.

 Il bar-ristorante

Di solito nei campeggi c’è un piccolo bar o un ristorante, ma in una zona laterale del campeggio; al Camping Zoo, invece, il bar con grandi tavoli domina l’area centrale.

La mattina è  possibile fare la colazione con brioches fresche (arrivano alle 7.15) o colazione continentale, a pranzo insalatone, primi (tranne il lunedì) e panini, e a cena c’è anche la pizza.
I prezzi sono super abbordabili.
A tutte le ore potete prendere un cocktail (io ho provato l’altoatesino Hugo, con prosecco, sciroppo di fiori di sambuco, seltz e foglie di menta) o un gelato ai bambini.

L’area giochi

 

Il Camping Zoo di Arco è costruiti a misura di famiglia, e per questo proprio accanto al bar-ristorante c’è l’area giochi, con scivoli, parete di arrampicata, ping pong e biliardino (tutti gratuiti!).

 La piscina

C’è una grande piscina riscaldata, una vasca idromassaggio, una grande tinozza di acqua calda, una piscina bassa per bambini piccoli (50 centimetri) e una sauna, con ampio solarium con lettini e ombrelloni e bagnino. La piscina apre la mattina alle 9 e chiude la sera alle 21.

Il minimarket

C’è un minimarket , dove comprare acqua e piccole provviste. Il martedì e il sabato passa un carrettino con verdura fresca della val di Gresta, zona del biologico.

La spiaggia sul  fiume Sarca

Un piccolo “lusso” secondo me, è l’accesso diretto dal campeggio al fiume Sarca, per un percorso kneipp naturale, bagni rinfrescanti e per far scorrazzare liberi i cani.

Affitto biciclette

Al camping zoo trovate anche un servizio di noleggio bici. A poca distanza dal campeggio ci sono diverse ciclabili, anche se noi ci siamo limitati a percorrere la principale, che da Arco porta a Riva del Garda (circa 20 km a/r, completamente pianeggiante).
– Costo del noleggio: 4 ore, 5 euro, o tutta la giornata.

Il Kids outdoor club

Il martedì e giovedì i bambini dai 6 ai 12 anni possono provare un’esperienza gratuita con i maestri della scuola di alpinismo Mmove by Friends di Arco, partner del camping: i bambini, per mezza giornata, insieme ad una guida alpina vanno alla scoperta della flora e della fauna delle montagne.

Inoltre ci sono una serie di attività a pagamento come ferrate (anche a portata di bambino), river fun, climbing, adventure park e trekking (il calendario è affisso all’ingresso del campeggio).

Un campeggio green

Il campin zoo ha un’anima green: al momento è alimentato al 20 per cento da energia rinnovabile, ma l’obiettivo è raddoppiare l’energia green con un impianto di cogenerazione .

Camping Zoo, la storia di un campeggio nato per amore

Il campeggio della famiglia Salvaterra esiste ad Arco dal 1976 e nasce da una storia d’amore e di volontà. Nonno Luciano, originario della Val di Non, va in Africa in cerca di fortuna, ed impara mille lavori, tra cui l’arte orafa. In Africa incontra Elisabetta, di origine boera, si innamora e la sposa. Tornano in Italia e con tutti i loro risparmi per comprare un appezzamento di terra ad Arco, vicino al lago di Garda, ma fanno fatica a far quadrare i conti e così decidono, dopo la nascita dei primi due figli Ivano e Lucia, di tornare ancora in Africa; con l’apartheid però la vità lì è difficile, e non resta che rientrare definitivamente in Italia. Ad Arco li aspetta una brutta sorpresa: il Comune ha cambiato la destinazione d’uso del terreno che avevano comprato, trasformandolo da agricolo a commerciale. Adiacente al terreno c’è il camping comunale e allora nonna Luciano ed Elisabetta, con l’aiuto del bisnonno Pietro, pensano: “Perché non apriamo anche noi un campeggio?”. E così,  negli anni ’70, dall’amore per la natura e gli animali nasce il Camping Zoo, con 41 piazzole. Nell’area centrale, poi apre l’area Sud e la nuovissima area Nord.

Alla fine del racconto un piccolo segreto: se guardate bene nella zona centrale troverete le piante che il bisnonno Pietro raccolse in giro per la campagna negli anni ’70 quando aprì il campeggio.

Il campeggio oggi è gestito da Lucia (che trovate alla reception) e Pietro (esperto di energie rinnovabili), i figli più giovani dei due fondatori. Ed è entrata in squadra la terza generazione, Eleonora, una vita come fotografa di sport estremi, che ha portato al campeggio tutta la sua passione per lo sport all’aria aperta.

 Cosa fare partendo dal Camping Zoo ad Arco

Se scegliete il Camping zoo ad Arco per le vostre vacanze potete scegliere il relax totale, tra piscina, sauna, barbecue e passeggiate, ma se, come noi, amate le vacanze attive, allora avete davvero l’imbarazzo della scelta.

Ecco tutte le attività per famiglie che vi consigliamo e che abbiamo provato:

  • la ciclabile per famiglie: da Arco fino a Torbole (15 chilometri andata e ritorno) o a Riva del Garda (20 chilometri andata e ritorno), spettacolare, tra meleti e vigneti, tutta in piano;
  • una passeggiata al castello di Arco;
  • un pomeriggio a pescare sul fiume Sarca  (il permesso viene rilasciato dal Bar “Buon Di”, via Linfano 5, tel 0464518632, o o direttamente sul sito www.trentinofishing.it);
  • Elias Adventure Park a Dro, con quattro percorsi divisi in base a età e altezza dei bambini, si parte dai 3-5 anni con il Kid explorer e si arriva al percorso Junior, poi c’è Emotion per i ragazzi e la zip Line per gli adulti;
  • il giro del Lago di Garda in battello.

E poi:

  • se siete davvero avventurosi, le palestre di roccia naturali di Arco sono famose in tutto il mondo ed includono le vie raggiungibili a piedi dal Camping Zoo sul monte Colodri, ed i Massi di Prabi, inoltre Massone, Belvedere e ci sono vie semplici per appassionare i più piccoli e avvicinarli al mondo dell’arrampicata;
  • se è brutto tempo si può organizzare una giornata al Museo Muse, (a Trento a soli 35 chilometri);
  • in giornata si possono raggiungere i parchi tematici del Lago di Garda: Gardaland (a 75 Km) , Caneva World ( a 73 Km), Busatte Adventure (a 9.6Km).

Come arrivare al Camping Zoo ad Arco

Da Trento il campeggio si raggiunge percorrendo la SS 45 bis per 35 km fino al centro di Arco. Da qui svoltare a destra su Via dei Legionari Cecoslovacchi per 1 km circa, la destinazione è sulla destra.

Dall’autostrada del Brennero A22 uscita Rovereto Sud imboccare la SS 240 in direzione Riva del Garda. Arrivati a Lago prendere la SS 240 dir fino ad Arco centro, svoltare su Via dei Legionari Cecoslovacchi per 1 km circa, la destinazione è sulla destra.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X