Adotta una mucca in Valsugana e sostieni le malghe

 

Siamo emozionati, felici e orgogliosi: abbiamo adottato una mucca!! Ebbene sì, spesso i nostri bambini ci chiedono di prendersi cura di un animale domestico, e noi abbiamo scelto di adottare Berta, una bellissima mucca pezzata color miele. Un po’ ingombrante? Nooo, l’amore non ha misure. E poi l’iniziativa “Adotta una mucca” in Valsugana non solo rende felici e responsabilizza i bambini, ma aiuta le malghe.

L’adozione è un atto di generosità e mentre Mia e Clelia sono felicissime di essere le piccole “mamme” della grande Berta, noi genitori sappiamo di aver dato un contributo reale a chi lavora ogni giorno nei pascoli del nostro amato Trentino. E poi, se adotti una mucca in Valsugana, in cambio hai i prodotti delle malga, e a tavola ti porti il profumo dei pascoli.

Adotta una Mucca in Valsugana: l’iniziativa

Una simpatica iniziativa della Valsugana e del Lagorai, a sostegno delle malghe del territorio, da la possibilità di adottare una mucca. Oltre che poterla andare a trovare durante l’alpeggio ogni volta che Mia e Clelia lo desiderano si possono gustare i suoi buonissimi formaggi.

Come si adotta una mucca in Valsugana?

Ma come si fa ad adottare una mucca? La procedura è molto semplice e si può fare tutto online attraverso il sito della Valsugana. Per prima cosa bisogna scegliere la malga, nel catalogo ci sono 16 malghe a disposizione, una volta selezionata la malga preferita in Valsugana si passa alla scelta della mucca. In ogni malga ci sono 10 mucche adottabili, sul sito ci sono le foto di ogni mucca con il loro nome, per Mia e Clelia e stato amore a prima vista, sicure e decise di adottare Berta. Vi basterà un click  sulla pagina della Valsugana, nella sezione dedicata, per effettuare la scelta e l’adozione sarà quasi completa.

Successivamente si effettua un bonifico di 60€ intestato all’Associazione culturale Adotta una Mucca e se ne invia una copia via mail all’Azienda del Turismo Valsugana. Di questo importo 50€ vanno a sostegno della malga scelta per il mantenimento estivo in quota della “tua” mucca e i restanti 10€ andranno in beneficenza a progetti dedicati ai bambini.

Per completare l’operazione occorre iscriversi al sito dell’Azienda del Turismo Valsugana, attendere la conferma della ricezione del bonifico attraverso il certificato di adozione e la carta d’identità della mucca. Il certificato di adozione va stampato e consegnato al malghese il giorno in cui si fa visita alla malga per conoscere la mucca.

prodotti caseari di malga

Ora non vi resta che andare a trovare la “vostra” mucca in malga e ritirare i prodotti caseari tra cui formaggi freschi e stagionati, burro, panna, latte fresco e deliziose ricotte per un importo pari a 50€. Prima di recarvi in malga vi consigliamo di richiedere la disponibilità dei prodotti per portarvi a casa i migliori sapori e i profumi della montagna Trentina.

Ricordiamo inoltre che è possibile andare a conoscere la mucca solo durante l’alpeggio estivo, indicativamente da metà giugno a metà settembre.

La nostra mucca nella Malga Cima Verle a Passo Vezzena

La nostra mucca Berta abita a Malga Cima Verle sul Passo Vezzena, circondata da immensi prati verdi dove pascola libera tutto il giorno. La malga si estende per oltre 75 ettari e ha una bellissima vista sul forte austroungarico Busa Verle e sulla bellissima Cima Vezzena.

cornice di legno con veduta su forte

Nel primo pomeriggio raggiungiamo la malga in macchina con nostro grande dispiacere perdendoci cosi una bellissima passeggiata circondata da un’immensa distesa perché il tempo non promette bene. Attenzione che per accedere con l’auto bisogna ritirare il pass gratuito presso l’hotel Vezzena.

Le bambine per tutto il tragitto non hanno fatto altro che chiedere dove fosse la “loro” mucca e appena parcheggiato si sono fiondate nei prati in cerca di Berta, rimanendo un pò deluse nel trovare solo qualche mucca al pascolo.

Dopo aver scambiato due chiacchiere con Roberto, il malghese, sulla lavorazione dei prodotti e la loro filosofia ci ha invitate ad aspettare il rientro delle mucche dal pascolo per finalmente conoscere Berta e assistere alla mungitura. I loro formaggi prodotti quotidianamente con latte crudo di mucche che mangiano in pascoli ricchi di erbe e fiori che donano un bouquet di aromi che accentuano le proprietà organolettiche. Qui si trova il vero formaggio Vezzena sia fresco che stagionato.

Nel frattempo facciamo un giro della malga scattando foto a più non posso per immortalare ogni momento di questa splendida esperienza. Mentre ci rilassiamo sui lettini godendoci il panorama mozzafiato ci accorgiamo di essere scrutati da una piccola marmotta, proviamo ad inseguirla ma è più veloce di noi e si intrufola in una tana. Qui ci accorgiamo che sul retro della malga ci sono dei conigli molto curiosi e giocherelloni e un grande pollaio, vi lascio immaginare la gioia delle piccole.

Merenda in malga con le specialità della Valsugana

In un attimo arriva ora di merenda e Mia e Clelia si gustano un’ottima panna cotta con salsa di mirtilli biologici preparata da Silvia, la moglie di Roberto e noi anticipiamo l’ora dell’aperitivo e proviamo la specialità della casa accompagnata da un assaggio di formaggi.

bambina che guarda la mucca mangiare

L’incontro con Berta, la nostra mucca

Piano piano vediamo rientrare le mucche e posizionarsi davanti alla stalla, che emozione tra poco conosceremo Berta! Eccoci finalmente assistiamo alla mungitura e andiamo in cerca della “nostra” mucca non rendendoci conto di averla già davanti ai nostri occhi. Mia è rimasta pietrificata, guardava la mucca estasiata e non aveva il coraggio di avvicinarsi un mix di gioia e paura per la grandezza dell’animale. Ma con Clelia hanno preso coraggio e si sono avvicinate a Berta per accarezzarla, è stato difficilissimo staccarle ma sanno che potranno tornare a trovala ogni volta che lo desiderano.

Prima di rientrare a casa scegliamo i nostri prodotti caseari per un valore di 50€, troppo golosi e indecisi decidiamo di prendere qualche etto per ogni tipo di formaggio e un salume sempre prodotto dalla malga.

Come arrivare a Malga Cima Verle

Da Trento prendere la SS 47 in direzione Padova, prendere l’uscita Levico Terme e seguire le indicazioni per Lochere. Prendere la SP 133 e successivamente la SP 349 in direzione Passo Vezzena. Arrivati al passo all’hotel Vezzena svoltare a sinistra sulla Strada dei Forti e parcheggiare la macchina, da qui il percorso prosegue a piedi per circa 20 minuti.

 

Leggi anche i sentierti per bambini in Valsugana

 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X