Canale di Tenno, un borgo medievale

borgo medievale con case in pietra

Ci sono borghi in cui il tempo sembra essersi fermato, bastano davvero pochi e ci si sente catapultarti un’altra epoca. Questa è la sensazione che abbiamo provato percorrendo gli stretti vicoli del borgo di Canale. Molto suggestivo per i grandi e divertente per i bambini che si immaginano storie di cavalieri e principesse. Canale si trova a pochissimi chilometri dal meraviglioso Lago di Tenno e dalla nota Riva del Garda.

Canale di Tenno

Uno dei borghi più belli d’Italia, Canale di Tenno è un concentrato di storia e architettura. Un susseguirsi di vicoli, antiche mura, antri e case in pietra con balconi in legno. I tipici ballatoi utilizzati per essiccare le pannocchie e i soffitti a volta. Questo borgo dal fascino straordinario è assolutamente da visitare!

Non perdetevi i cartelli affissi sulle mura del borgo dove raccontano norme e leggi medievali. Una pausa nella locanda della piazzetta del paese per assaporare l’atmosfera lenta. E proseguire poi per la Casa degli Artisti, uno spazio espositivo e sede di laboratori artistici dedicato a giacomo Vittone che tra queste vie ha trovato ispirazione per le sue opere. Nel piccolo agglomerato di case in pietra trova collocazione il Museo degli Attrezzi Agricoli. Al suo interno la testimonianza del passato rurale tenesse.

Visitandolo siamo rimasti davvero affascinati da questo piccolo paesino che domina dall’alto il Lago di Garda. Percorrere le strette viuzze è come fare un viaggio nel tempo. Con i bambini si possono immaginare storie di draghi e cavalieri e in un batter d’occhio catapultarsi in un’altra dimensione.

Passeggiata dal camping Lago di Tenno a Canale

La prima escursione che abbiamo fatto durante il nostro soggiorno al Lago di Tenno camping è stata al borgo di Canale. Il sentiero di circa 2, 5 km è molto facile e adatto a tutti, unica accortezza alle macchine perché possono transitare. Si percorre in circa 30 minuti ma il tempo è soggettivo. Con mia e Clelia che si sono fermate più volte lungo la strada ci abbiamo impiegato circa tre quarti d’ora.

Dal campeggio si supera l’accesso al Lago di Tenno e si imbocca sulla sinistra una strada asfaltata. Da qui è impossibile sbagliare, si continua sempre dritti fino all’ingresso del borgo medievale.

bambine su sentiero

Il primo tratto, quello asfaltato, è un po’ più trafficato, mentre il successivo con i ciottoli sembra unicamente pedonale, ma attenzione che non è così. Il percorso qui diventa un po’ scomodo se si affronta con il passeggio, noi abbiamo preferito lo zaino ergonomico. Ma a dire la verità le bimbe hanno camminato senza problemi. Il dislivello è minimo e il sentiero, in alcuni punti, regala scorci meravigliosi sul Lago di Garda.

A circa metà tragitto si incontra il Giardino delle nuvole di lana, un piccolo angolo di biodiversità che applica i principi della permacultura. L’accesso è libero, ti invitiamo a rispettarlo e di non raccogliere le coltivazioni, inoltre puoi sostenerlo con una piccola offerta.

Come raggiungere Canale di Tenno

Noi abbiamo raggiunto il borgo di Canale di Tenno a piedi ma è possibile anche in macchina.

Da Riva del Garda prendi la SS 45 bis in direzione Tenno e prosegui sulla SS421 fino a Ville del Monte. Continua sulla destra, seguendo le indicazioni per il borgo di canale, per la Strada delle Ville fino a destinazione.

 

Ogni inverno in questo borgo vengono organizzati i mercatini di Natale, tra i più suggestivi del Trentino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*