Visita al Museo della Val Gardena a Ortisei

museo val Gardena

A Ortisei c’è un piccolo museo imperdibile Museum Gherdeina, il Museo della Val Gardena, è proprio nella piazza del paese, davanti alle fermate degli autobus. I bambini e i ragazzi fino a 18 anni entrano gratis e il biglietto costa 8 euro, un prezzo piccolissimo per  un viaggio nel tempo per scoprire e capire l’evoluzione della valle, tra natura, cultura e arte, passando dagli antichi masi ai resti del quasi mitologico ittiosauro del Seceda. Il museo ospita anche la raccolta più ricca del giocattolo gardenese, che nel XIX secolo è stato esportato in tutto il mondo.

La nostra visita al Museo della Val Gardena

Museum Gherdeina

Noi abbiamo visitato il Museum Gherdeina alla fine della passeggiata da Selva a Ortisei lungo i binari del trenino della val Gardena.

Appena entrati nel museo ti consigliamo di vedere il video (se i bambini resistono, è un po’ lungo) sulla storia e le tradizioni della valle e poi avventurarsi alla scoperta del museo: non è grande ma aguzza la vista è ricchissimo di piccoli tesori.

Abbiamo organizzato questa visita grazie alle esperienze organizzate con Hotel Tyrol

 

Cosa vedere al Museum Gherdeina

Il museo è stato realizzato nella  Cësa di Ladins dall’Union di Ladins de Gherdëina per essere un centro di cultura per le cinque vallate ladine delle Dolomiti. È  diviso in varie sezioni:

  • Sculture in legno
  • Antichi giocattoli
  • Pittura
  • Archeologia
  • Dolomiti
  • La storia dei masi
  • Luis Trenker

Si tratta di tre grandi sale suddivise per argomenti, le abbiamo elencate in ordine di visita. Il museo è piccolo, ma ricchissimo. Confesso che con i bambini abbiamo saltato la sezione della pittura, sono riuscita solo a far notare ai bambini la preziosissima Tela quaresimale, che proviene dalla chiesa di San Giacomo: risale agli inizi del XVII secolo ed è l’unico esemplare del suo genere conservatosi completo in Alto Adige. Nei 24 riquadri viene rappresentato in modo dettagliato il ciclo della Passione di Cristo, comprendente l’Ingresso a Gerusalemme, la Resurrezione, l’Ascensione e la Pentecoste.

Sculture in legno

museo val Gardena

La sezione delle sculture in legno si apre con una meravigliosa slitta. in questa sezione oltre a meravigliosi gruppi a sfondo religioso, ci sono le sculture pagane. I bambini si sono divertiti molto a osservare piccoli diavoli, folletti e caricature in cui ha trovato libero sfogo l’ironia e la creatività degli artisti o dei semplici artigiani gardenesi dei sec. XVII-XIX

Antichi giocattoli

giocattoli antichi

Ahimè sono dietro una teca di vetro, altrimenti li avremmo usati tutti per giocare perché sono bellissimi.

Bambole snodabili, cavalli a dondolo, burattini: gli antichi giocattoli in legno collezionati da Giovanni Senoner Vastlé. Questi giocattoli sono stati creati tra il 1700 e il 1940 dalle abili mani di intere famiglie raccolte nelle loro umili stube, ma sono attualissimi, piccole e vere opere d’arte.

Archeologia

Nel Museum Gherdeina sono esposti anche una serie di manufatti preistorici ritrovati al Plan de Frea (Passo Gardena) e di oggetti appartenenti all’Età del Ferro rinvenuti al Col de Flam presso Ortisei: fibule, anelli, spade e utensili da lavoro. Da segnalare il “Pugnale del Balèst” datato all’Età del Bronzo.

 

La storia dei masi

bambino al museo della val Gardena

Abbiamo perso molto tempo anche in una piccola stanza dedicata al tardo Medioevo, in cui sono riprodotti dei disegni a matita sanguigna. C’è anche uno schermo interattivo in cui i disegni vengono evidenziati con uno sfondo di diversi colori, oltre 5 immagini sulla passione di Cristo ce n’è una su una caccia all’orso e una su un misterioso uomo seduto, forse un vescovo in visita alla valle, ma noi ci siamo divertiti a immaginare le storie più strane.

Questa stanza rientra nel grande lavoro che sta facendo il museo sullo studio dei masi e dell’architettura rurale della valle. E proprio in questa ottica da luglio a settembre, ogni martedì, il museo organizza una visita guidata al Maso Peza, nelle vicinanze del borgo di San Giacomo, sopra Ortisei, un maso che risale al XIII secolo.

 

  • Per prenotare la visita tel: 0471 797554

 

Dolomiti

Museum Gherdeina

Soprattutto Enrico, 9 anni, si è perso, nella sezione dedicata alle Dolomiti, tra antichi fossili. Nel Museo della Val Gardena, infatti c’è la più ricca collezione scientifica sulle Dolomiti occidentali in Alto Adige: fossili di piante e animali terrestri e marini documentano l’evoluzione e il processo formativo delle montagne dolomitiche nell’arco di ben 250 milioni di anni.

Ittiosauro

Impossibile non fermarsi davanti allo scheletro del grande ittiosauro del Seceda, metà pesce, metà lucertola: era un animale impressionante.

 

 

Questo  video è nato grazie al progetto digitale ideato dal paleontologo Andrea Tintori e realizzato da Nicola Castelnuovo fa intuire quanto fosse enorme questo animale marino che ha dominato l’Oceano Tetide 241 milioni di anni fa.

I bambini lo adoreranno e non lo dimenticheranno mai più.

 

La sezione dedicata a Luis Trenker

stanza Luis Trenker

La visita si chiude con la sezione dedicata a Luis Trenker. E se fai una vacanza nelle Dolomiti non puoi non conoscere la storia di Luis Trenker, quando abbiamo chiesto, un po’ ignari della domanda sciocca, alla donna all’ingresso chi fosse, le si sono illuminati gli occhi: è stato il più famoso alpinista, attore, regista, scrittore della Val Gardena.

Nel museo si ripercorrono tutte le sue vite, bellissima la stanza anni ’60 arredata con i suoi mobili e i cimeli della sua vita di scalatore, di star del cinema, di autore, di pioniere dell’ambiente e di narratore e tesimonianze video.

crocifisso in legno

Prima di andar via sulle scale fermati a guardare il grande crocifisso ligneo, opera giovanile dello scultore gardenese Vinzenz Peristi (1909-1943) è uno dei primi oggetti della fondazione museale e dal 1959 è qui custodito per preservarlo dalle intemperie; sul monte Seurasass (2025 m) oggi è collocata una copia.

Orari, biglietti e info sul Museo della Val Gardena

Orari di visita

Vi aspettiamo dal 15 maggio con i seguenti orari di apertura:

17.05–25.06: da lunedì a venerdì, ore 14–18
26.06–26.09: da lunedì a sabato, ore 10–13, 14–18
27.09–16.10: da lunedì a venerdì, ore 10–12.30, 14–18

Visite fuori orario sono possibili previa prenotazione al numero 0471-797554

Il museo rimane chiuso il 15 agosto, il 24, 25 e 31 dicembre, e il 1 gennaio. Visite guidate per gruppi su richiesta.

Siamo felici di poter riaprire le nostre porte e di presentare ai nostri visitatori le pregevoli collezioni del museo.

 

Contatti

  • Via Rezia 83 – 39046 – Ortisei in Val Gardena
  • +39 0471-797554
  • info@museumgherdeina.it
  • Sito internet
Se sei in vacanza con i bambinileggi anche le escursioni in Val Gardena d’estate imperdibili

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*