Val di Fassa, 3 paesi da scoprire: Moena, Canazei e Vigo di Fassa

mucche

 

Volete ascoltare la voce delle Dolomiti? Allora dovete scoprire la Val Di Fassa, le sue montagne, i suoi trekking, ma anche i suoi borghi, tra tradizioni e culture differenti che si fondono. Seguiteci in questo mini tour in Val di Fassa, con tre paesi da scoprire: Moena, Canazei e Vigo di Fassa.

Moena

Moena è un piccolo paese incastonato tra la Val di Fiemme e la Val di Fassa. Questa località, chiamata la fata delle Dolomiti proprio per la sua bellezza, è meravigliosa in tutti i periodi dell’anno.

Il suo centro storico è molto suggestivo le sue vie ben curato e le botteghe storiche artigianali, in particolare quelle che realizzano le tipiche maschere del carnevale fassano. Inoltre nel cuore di Moena non potete perdervi il rione più antico: quello di Ciajeole (dalla parola Ciajea: in italiano casera, luogo dove veniva prodotto il formaggio). E’ questo il primo nucleo abitato del Paese dove si insediarono alcune comunità di pastori che vivevano di prodotti caseari. Il piccolo quartiere tutt’oggi costituito da tipici fienili in legno restaurati chiamati tabià, alcuni dei quali sono visitabili in occasione della festa del rione (che cade a metà Luglio). Tra questi spicca una costruzione tra tutte che ha sulla facciata un affresco del famoso pittore moenese Valentino Rovisi (discepolo del Tiepolo).

Se vi concedete una passeggiata tra i tabià prestate particolare attenzione al “Tabià de la Regola” e fermatevi alla Chiesetta della Madonnina che al suo interno conserva un altro affresco del pittore Rovisi.

moena quartiere turco

E infine il quartiere turco, ricco di storie e leggende che conserva le antiche costruzioni rustiche, i tabià, un tempo adibiti a fienili o stalle.

Per non parlare delle tradizioni ladine che vivono ancor oggi come la lingua ladina e la gastronomia del territorio come il famosissimo Puzzone di Moena.

 

Numerose sono le malghe e i ristoranti a Moena dove poter gustare i sapori della cucina ladina. La tradizione propone i ciajonciè di Moena (ravioloni ripieni), la zuppa d’orzo, gli stragolapretii canederli, la polenta, la selvaggina, lo stinco, le salsicce e i funghi. E per finire il delizioso strudel di mele.

Moena è un ottimo punto di partenza per numerose escursioni e per ammirare la Val di Fassa e la Val di Fiemme. Ma è anche il luogo perfetto per trascorrere una vacanza in famiglia.

Canazei

Canazei è un piccolo gioiello dell’alta Val di Fassa e grazie alla sua vicinanza alla Marmolada ed al gruppo del Sella, offre incredibili panorami in qualsiasi stagione.

Il centro storico di Canazei è molto grazioso e presenta la caratteristica atmosfera montana. Il cuore pulsante del centro abitato è la piazzetta di San Florian, la quale ospita la chiesa di San Floriano. Inoltre passeggiare per le vie del paese regala scorci meravigliosi oltre alle bellissime facciate colorate degli edifici.

Canazei è la meta preferita per gli amanti degli sport invernali, dallo sci ai parchi gioco per bambini in quota. L’estate è un ottimo punto di partenza per escursioni e trekking.

Vi raccontiamo la nostra vacanza a Canazei a misura di famiglia.

Vigo di Fassa

Vigo di Fassa è una stupenda terrazza naturale sulle Dolomiti, ed è il paese ideale per tutta la famiglia. Per la sua posizione è il punto di partenza ideale per visitare la zona del Catinaccio.

L’elegante centro storico di Vigo è uno dei borghi più belli d’Italia, è caratterizzato dalle case in legno e dalla pavimentazione delle vie in pietra. Oltre alla visita del paese per ammirarne e coglierne la bellezze vi consigliamo una visita al Museo Ladin de Fascia. Un museo moderno e innovativo che ospita le collezioni etnografiche dell’Istituto Culturale Ladino, qui puoi scoprire la cultura del popolo che vive da millenni in questo territorio.

L’inverno Vigo diventa una meta per gli amanti dello sci e l’estate un punto di partenza per tante escursioni nella natura, con meravigliosi panorami sulle Dolomiti.

Come arrivare in Val di Fassa

Dall’autostrada del Brennero A22 prendete l’uscita Egna-Ora proseguite sulla SS48 in direzione Cavalese fino a destinazione.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X