Trento città del Natale: un’atmosfera magica

duomo illuminato con davanti grande albero di natale

 

Trento città del Natale: dalla fine di novembre all’Epifania a Trento  si vive un’atmosfera magica. Le principali piazze del centro storico si animano con le tantissime casette in legno che ospitano artigiani e gastronomia locale. Purtroppo quest’anno i mercatini di Natale non si faranno, ma la città vive lo stesso la magia natalizia attraverso luci e tradizioni. Abbiamo tutti bisogno di un po’ di magia.

Le piazze del Natale a Trento

Piazza Duomo con il suo grande abete proveniente dal Monte Bondone è ormai un simbolo del Natale Trentino. Questo grandissimo albero viene poi illuminato da più di 20.000 luci e a fargli da cornice lo splendido Duomo e l’imponente Torre Civica. Durante il periodo natalizio anch’essi prendono vita illuminati da particolari giochi di luce. Infine, ai piedi della Torre Civica, troverete una grande sfera luminosa dove potrete scattare una bellissima foto ricordo.

Piazza Cesare Battisti solitamente cuore gastronomico dei mercatini di Natale quest’anno ospiterà la mostra open-air “Era dicembre” a cura della Fondazione Museo Storico del Trentino. L’esposizione, grazie a filmati di famiglia, fotografie e notizie della stampa, fa rivivere eventi politici e sociali ed emozioni legati al mese di dicembre accaduti tra il 1960 e il 2000.

In Piazza Lodron è stato allestito un suggestivo presepe in legno realizzato dagli studenti dell’Istituto d’Arte “A. Vittoria” e dell’ Istituto CFP Enaip di Villazzano. Una particolare e maestosa raffigurazione della Natività anima di tradizione questa piazza.

Piazza Fiera, la piazza dello storico mercatino di Natale di Trento, ospiterà Breathe 2020, un’installazione sonora e visiva sostenuta da un progetto crowdfunding. Al centro della piazza verrà posizionata una sfera circondata da sette postazioni-casette interattive. All’interno delle casette sarà possibile scegliere, a seconda di come ci si sente, uno tra i seguenti stati d’animo: Gioia, Tristezza, Paura, Orgoglio, Rabbia, Sorpresa, Disgusto. Si riverserà sulla piazza la somma dei colori e dei suoni prodotti in ogni casa restituendo in tempo reale le scelte delle persone.

Piazza Dante, la piazza della famiglia, ospita una grandissima stella cometa luminosa e un altro grande abete del Monte Bondone.

Natale dei bambini a Trento

Santa Maria Maggiore è la piazza dedicata ai bambini, qui è stato ricavato uno spazio dove respirare aria di fiaba e vivere la magia del Natale. Troverete il villaggio di Natale con piccoli giochi in legno, la casa di Babbo Natale dove poter spedire la letterina, il bosco incantato e il presepio in legno della Val Gardena.

casetta di babbo natale con slitta e bussola delle lettere

A seguire un percorso tra fiabe e poesia, ci immergiamo nelle leggende del Trentino grazie ai pannelli illustrati di Paesaggi di Carta per poi passare al tributo di Gianni Rodari con alcune delle sue poesie più belle.

cartelloni intagliati nel legno che rappresentano le leggende trentine

Trento città del Natale: le luci

Le vie del centro storico, al calar del sole, risplendono grazie alle molteplici luminarie. Il famoso “Giro al Sass” quest’anno sarà accompagnato dalle installazioni di “Luci d’Artista“. Le scritte luminose lungo i vicoli della città prendono ispirazione dalle nostre tradizionali canzoni di montagna. Ma non solo, le luminarie rappresentano anche gli oggetti tipici del Natale, e oltre a decorare le vie del centro arrivano ai quartieri di Piedicastello, Le Albere e persino al Doss Trento.

Infine, l’Amministrazione comunale ha donato a famiglie, asili nido, scuole materne e RSA una stella di carta lucida tridimensionale chiamata “Stella di Luce”. Dopo averla assemblata ognuno è invitato ad appenderla alla finestra affinché si illumini di luce riflessa e porti un messaggio di luce e speranza a tutti coloro che la vedranno dall’esterno.

Consigli per visitare Trento, città del Natale

Con il blocco degli spostamenti tra regioni moltissime famiglie che ogni anno trascorrono le vacanze di Natale in Trentino non potranno venire, speriamo di far sognare un po’ tutta l’Italia con le nostre foto e la nostra visita virtuale e così di sentirci tutti più vicini.

Per chi abita in Trentino: non sottovalutiamo mai l’emergenza sanitaria, la città illuninata a festa ci dona un po’ di gioia, ma rispettiamo le regole, non organizziamo passeggiate di gruppo e magari proviamo a goderci la nostra Trento in settimana (evitando affollamenti nel week-end) e in orari insoliti, come la mattina presto.

 

Sarà un Natale diverso, su questo non ci sono dubbi, ma non per questo dobbiamo perderne l’essenza e la magia. Possiamo viverlo in famiglia con le nostre tradizioni trentine e magari passeggiando per le vie del centro trovare un clima speciale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X