Le 10 più belle piste ciclabili del Trentino per bambini

bambini in bici in Trentino

 

Dal Lago di Garda alle Dolomiti, passando per vigneti, meleti e prati se avete voglia di natura, aria aperta e passeggiate in bici, il Trentino vi offre oltre 400 km di ciclopedonali adatte alle famiglie, strade circondate da parchi giochi, maneggi e borghi da scoprire. Abbiamo selezionato le dieci più belle piste ciclabili in Trentino per bambini e famiglie.

Molte ne abbiamo provate: conserviamo ricordi di libertà, giochi e scoperte. Per piste ciclabili adatte a famiglie e bambini intendiamo percorsi con poco dislivello, isolate da auto e traffico (tranne qualche incrocio o passaggio in piccoli centri abitati), con parchi giochi e punti ristoro facilmente raggiungibili. E ovviamente con panorami mozzafiato, per riempire i polmoni di aria pulita e gli occhi di bellezza.

bambino in bivi in Trentino

I bambini più piccoli si possono rilassare nei carrellini (lo trovi qui), i più grandicelli essere trainati da mamma o papà con le barre da bici (i trail angel) e dai sette anni, tutti insieme in bici. E per chi si vuole godere il paesaggio senza stress ci sono le E-bike.

Pronti a scoprire il Trentino in bici? Allacciate il caschetto, si parte!

In questo articolo troverai le 10 più belle piste ciclabili del Trentino per bambini

1. Pista ciclabile Val D’Adige: Trento – Bolzano
2. Ciclopedonali Trento
3. Pista ciclabile delle Dolomiti di Fiemme e Fassa
4. La pista ciclabile della Valsugana
5. Pista ciclabile Lago di Garda: Riva del Garda – Torbole – Mori
6. Ciclabile Sarca/Valle dei Laghi
7. Pista ciclabile Val Rendena
8. Pista ciclabile della Val di Sole
9. Pista ciclabile dell’Alta Val di Non
10. Pista ciclabile del Primiero

1-        Pista ciclabile Val D’Adige: Trento – Bolzano

Nella nostra top ten delle piste ciclabili del Trentino per bambini partiamo da una pista impegnativa (per la lunghezza), ma tutta in piano e fattibile in giornata con alcune pause: è la pista ciclabile Val d’Adige, chiama così perché segue il corso del fiume Adige e collega la città di Trento con Bolzano. Si può prevedere una notte (o due notti) a Bolzano e ritorno a Trento il giorno dopo con i treni regionali con deposito per le biciclette.

È lunga 59 km, si snoda tra frutteti e vigneti ed è praticamente tutta in piano, quindi perfetta per un’escursione di famiglia.

Si parte da Trento con il fiume ad est, si pedala in direzione nord, lasciando la città alle spalle e attraversando i primi meleti subito fuori dal centro cittadino. Il percorso prosegue quindi verso la località di Vela (ancora nel comune di Trento) e arriva ai piedi della Paganella (costeggiando per un tratto l’autostrada del Brennero). Da qui, presso le foci del torrente dell’Avisio si arriva a Zambana (località famosa per i suoi buonissimi asparagi) e le località di San Michele e Mezzocorona per poi passare il confine tra Trentino e Alto Adige nei pressi della Chiusa di Salorno.

  • Percorso: Pista ciclabile Val d’Adige / percorso Trento – Cadino – Bolzano (nr.1)
  • Tratto di ciclabile interregionale: Via Claudia Augusta, Pista ciclabile Val d’Adige
  • Tempo di percorrenza: circa 2,5 – 3,5 ore.
  • Lunghezza del percorso: ca. 59 km
  • Dislivello: 60 m suddivisi sull’intero percorso
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata sull’argine del fiume
  • Punto di partenza: Trento centro
  • Punto d’arrivo: Bolzano centro (o viceversa)

2-        Ciclopedonali Trento

E dopo una ciclabile un po’ impegnativa ecco un suggerimento per chi ha bambini piccoli, quattro ciclopedonali intorno alla città di Trento da fare in bici o anche semplicemente a piedi con il passeggino.

Leggi il nostro articolo sulle 4 ciclopedonali di Trento, da fare in bici e con il passeggino

3-        Pista ciclabile delle Dolomiti di Fiemme e Fassa

ciclabile val di Fassa Canazei Moena viaggiapiccoli

Tra le piste ciclabili del Trentino per bambini, la nostra preferita è la pista ciclabile delle Dolomiti, uno degli itinerari più amati dagli appassionati di bici: attraversa le valli di Fassa e Fiemme costeggiando il torrente Avisio.

Per i bambini potete fare il tratto Canazei – Predazzo in discesa, poco faticoso e immerso nella natura. Noi abbiamo fatto il tratto da Canazei a Moena: pura bellezza.

  • Percorso: 48,100 km
  • Tempo di percorrenza: circa 4 ore
  • Dislivello: pendenza media 5%
  • Percorso in discesa: Alba di Canazei e Molina di Fiemme
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata sull’argine del fiume
  • Punto di partenza: Alba di Canazei
  • Punto d’arrivo: Predazzo (o viceversa)
  • In inverno diventa una pista di sci di fondo.

Leggi tutte le informazioni per affrontare la Ciclabile della Val di Fassa con i bambini

4- La pista ciclabile della Valsugana

La pista ciclabile della Valsugana è bellissima ed è certificata come la “pista ciclabile più verde d’Italia”. È meravigliosa in primavera ed estate, ma se volete un consiglio a settembre è pura poesia con i meli carichi di frutta.

È lunga 80 chilometri e collega il Lago di Caldonazzo con Bassano del Grappa tra cultura, storia e paesaggi naturali a cavallo tra Trentino e Veneto.

La ciclovia parte dal lago di Caldonazzo, precisamente dal comune di Pergine Valsugana e prosegue su strada urbana fino al centro di Borgo Valsugana. Potete prevedere anche una tappa al mercato, nella piazza centrale del paese. A Borgo Valsugana ricomincia la pista ciclabile, ben segnalata, che continua fino a Primolano.

Dal Comune di Arsiè fino a Cismon del Grappa si incontra una nuova ciclabile.

In località Pianello “Veneto”, si deve deviare su strada statale, ma comunque poco trafficata e fattibile anche con i bambini.

Nella tratta Trento-Primolano si può prendere il treno in caso di stanchezza. La ciclabile della Valsugana si estende lungo 80 chilometri dal paesaggio bellissimo e ricchi di storia e cultura.

  • Percorso: Pista ciclabile Valsugana (nr. 2)
  • Tratto di ciclabile interregionale: Via Claudia Augusta (diramazione Venezia)
  • Tempo di percorrenza: ca. 2,5 a 3,5 ore.
  • Lunghezza del percorso: ca. 51 km
  • Dislivello: 290 m suddivisi sull’intero percorso
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata
  • Punto di partenza:Valcanover / Calceranica al Lago di Caldonazzo
  • Punto d’arrivo: Grigno / Primolano
  • Possibilità di accesso alla pista ciclabile Pergine, Calceranica, Caldonazzo, Levico, Novaledo, Borgo Valsugana, Ospedaletto, Grigno.
  • Treno e bici treni regionali con trasporto bici oppure anche il collegamento Trento – Venezia (Trenino della Valsugana).

5- Pista ciclabile Lago di Garda: Riva del Garda – Torbole – Mori

Da non dimenticare nella top five delle più belle piste ciclabili del Trentino per bambini, la ciclabile Torbole-Mori è una bella ciclovia che unisce il lago di Garda con la val d’Adige, non è totalmente piatta, presenta alcune brevi salite e discese ma è piacevole e per buona parte ombreggiata.

Se desiderarla percorrerla con bambini o siete poco allenati, una buona idea può essere partire da Nago evitando così la salita da Torbole, 2 km con 150 metri di dislivello.

Tra l’altro il tratto di due chilometri tra Torbole e Riva del Garda, che costeggia il lago, con la passerella a sbalzo sull’acqua,  è il più suggestivo e gli ultimi tre chilometri (in lieve salita) portano fino alla Cascata del Varone. Attenzione soprattutto nel tratto della spiaggia però è molto affollata.

  • Pista ciclabile: pista ciclabile Garda trentino (nr. 8)
  • Tempo di percorrenza: ca. 1,5 ora.
  • Lunghezza del percorso: ca. 18 km
  • Dislivello: 210 m, salita da Torbole fino a Passo di S. Giovanni
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata
  • Punto di partenza:Riva del Garda
  • Punto di arrivo: Mori
  • Possibilità di accesso alla pista ciclabile: Riva del Garda, Arco, Torbole, Nago, Mori.

6- Ciclabile Sarca/Valle dei Laghi

ciclabile lago di Garda con i bambini viaggiapiccoli

Questa pista permette di risalire il corso del fiume Sarca per 40 km circa, partendo dalle rive del Lago di Garda, fino a raggiungere gli specchi lacustri di Cavedine, Santa Massenza, Toblino. È un viaggio tra castelli, laghi e vigneti.

  • Percorso: Pista ciclabile Valle dei Laghi (nr.9)
  • Tempo di percorrenza: ca. da 2 a 2,5 ore
  • Lunghezza del percorso: ca. 38 km
  • Dislivello: 400 m
  • Punto di partenza: Linfano (Torbole)
  • Punto d’arrivo: Terlago
  • Possibilità d’accesso alla pista ciclabile: Arco, Torbole, Dro, Calavino, Padergnone, Vezzano, Terlago

Leggi tutti i nostri consigli per affrontare la Ciclabile della Valle dei laghi con i bambini

7- Pista ciclabile Val Rendena

Un percorso ciclo-pedonale di oltre 25 chilometri, che per gran parte costeggia il Sarca e collega Madonna di Campiglio a Villa Rendena, passando per Tione di Trento e Ponte Pià, dopo Ragoli.

La ciclo-pedonale è completamente asfaltata, per gran parte pianeggiante e solo con piccole salite.

La partenza da Madonna di Campiglio è su una strada con le auto (l’antica strada che da Carisolo portava a Madonna di Campiglio), mentre la ciclabile vera e propria parte da Carisolo. Giunti all’abitato di Carisolo, possiamo scegliere se attraversare il fiume e pedalare lungo l’anello che circonda il paese, oppure dirigerci verso l’abitato di Pinzolo, o ancora proseguire verso i paesi di Spiazzo, Daré e Coltura.

bambini su una staccionata

Per completare la pista ciclabile occorrono circa 4 ore a velocità media, senza contare le soste. L’ideale, con i bambini, è prendersi una giornata intera per  godersi anche le tappe: i piccoli borghi con le architetture tipiche alpine, le chiese medievali e i piccoli musei degli usi e costumi. Da non perdere le spettacolari Cascate del Nardis, vicino a Carisolo la chiesa affrescata di San Vigilio a Pinzolo e la Casa della Cultura di Caderzone Terme.

Se la percorriamo da nord a sud (partendo quindi da Madonna di Campiglio) il dislivello in salita è di soli 15 metri. Se invece andiamo nella direzione opposta, il dislivello diventa di 245 metri.

Da giugno a settembre però potete utilizzare il Bicibus , che percorre tutta la Val Rendena, collegando le Dolomiti di Brenta al Lago di Garda. Con la linea 1, in particolare, possiamo spostarci da Madonna di Campiglio fino a Carisolo; la linea 2 prosegue poi da lì fino a Villa Rendena, Tione e Comano Terme.

Leggi tutti i nostri consigli per percorrere la pista ciclabile della Val Rendena con i bambini

8 – Pista ciclabile della Val di Sole

Un’altra ciclabile da scoprire con i bambini è quella della Val di Sole, tra prati, parchi gioco e tantissime scuole di rafting per i più grandicelli.

Si parte da Mostizzolo e si arriva a Pejo e Vermiglio, per 35 km di ciclovia, una strada che costeggia il corso del fiume Noce ed è totalmente immersa nella natura. Il percorso è molto semplice con un dislivello complessivo in discesa di 565 metri.

Con i bambini vi consigliamo di partire da Cogolo di Pejo, per evitare la parte in salita del percorso (600 metri di dislivello da Mostizzolo a Cogolo), presente nel primo tratto fino ad Ossana.

Lungo la strada fate una sosta ai “BiciGrill” per una merenda rigenerante.

Questa ciclabile è perfetta anche in piena estate.

Per il ritorno potete usare il  Dolomiti Expresse i Bici Bus, appositamente attrezzati per il trasporto delle bici.

  • Percorso: Pista ciclabile Val di Sole (Nr. 4)
  • Tempo di percorrenza: ca. da 2 a 2,5 ore Peio – Mostizzolo (discesa), da 3 a 3,5 ore. Mostizzolo – Peio (salita)
  • Lunghezza del percorso: ca. 35 km
  • Dislivello: 620 m suddivisi sull’intero percorso
  • Tipologia di percorso: quasi sempre asfaltata
  • Punto di partenza: Cogolo di Peio
  • Punto d’arrivo: Ponte di Mostizzolo
  • Possibilità di accesso alla pista ciclabile: Ossana, Pellizzano, Commezzadura, Mezzana, Marilleva 900, Dimaro, Malè, Monclassico, Cavizzana, Croviana.
  • Treno e bici: Treno regionale con trasporto bici (posti limitati) – parallelamente alla pista ciclabile della Val di Sole c’è il trenino della Val di Non, che collega Trento a Marilleva 900 (Val di Non).

9 – Pista ciclabile dell’Alta Val di Non

I 25 chilometri dell’anello della pista ciclabile dell’Alta Val di Non si snodano tra i borghi di Malgolo, Romeno, Salter, Cavareno, Sarnonico, Ronzone, Malosco e Fondo, tra prati e meleti

Il percorso è per lo più pianeggiante sul lato ovest e presenta invece più salite nella parte est.

  • Percorso: Pista ciclabile Val di Non
  • Tempo di percorrenza: da 1,5 a 2,5 ore circa.
  • Lunghezza del percorso: circa 25 km
  • Dislivello: 460 m
  • Tipologia di percorso: strada asfaltata
  • Punto di partenza: qualsiasi paese lungo il percorso: Malosco, Fondo, Romeno, Cavareno, Sarnonico, Amblar, Don, Ronzone

10 Piste ciclabili del Trentino per bambini: la ciclabile del Primiero

Tra le più belle piste ciclabili in Trentino per bambini ci sono gli 11 chilometri della ciclopedonale del Primiero regalano un paesaggio da cartolina con le Pale di San Martino sullo sfondo. La ciclovia collega tutti i comuni della zona (Imèr, Mezzano,Primiero e San Martino di Castrozza) e si sviluppa lungo il Torrente Cismon.

Ci sono alcuni tratti con le auto.

Si parte da Masi di Imer e si costeggia il Torrente Cismon: questo tratto attraversa boschi e prati, con lo scenario, appunto, del maestoso gruppo dolomitico delle Pale di S. Martino che domina tutta la valle.

Subito dopo Mezzano (tra i borghi più belli di Italia), si torna a pedalare all’ombra in un bosco a ridosso della montagna e si arriva a San Martino di Castrozza.

Nel centro del paese la pista si divide in due formando un anello: si passa per Transacqua, Tonadico, per poi raggiungere Siror, si chiude l’anello tornando sugli argini del torrente Cismon.

 

Leggi anche Sentieri In Trentino da fare con il passeggino

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X