La Filiera della Lana a Comano Terme: fattoria didattica e laboratori per bambini

bambine vicino a gregge di pecore

 

Immagina l’emozione di tuo figlio nel giocare a rincorrersi con una pecorella, di darle il latte con il biberon o di coccolarla come un’amichetta. O lo stupore nello scoprire come si produce la lana, come è appena lavata. Sono una delle esperienze che puoi provare alla filiera della Lana, un’azienda agricola e fattoria didattica che si trova a Comano Paese a pochissimi chilometri da Comano Terme. In questo luogo, grazie a Sandro e Lorenza, si vivono esperienze uniche a contatto con le pecore. Qui si scopre l’intero processo di lavorazione della lana, dall’allevamento delle pecore al filato.

La storia della Filiera della Lana

Da sempre Sandro vive a contatto con le pecore ma solo cinque anni fa decide di lasciare il suo lavoro da programmatore e dedicarsi completamente all’azienda agricola. Della passione per le pecore e il territorio ne fa un lavoro che dall’anno scorso coinvolge a tempo pieno anche la moglie Lorenza. Hanno stravolto la loro vita per realizzare prodotti di alta qualità a chilometro zero, occupandosi di tutto il processo di lavorazione della lana, dalla tosatura fino ai lavori a maglia. Inoltre si stanno perfezionando nella tintura della lana con metodi naturali, utilizzando piante della zona.

pecore al pascolo

Il loro allevamento di circa 50 pecore è di razza Tingola, hanno ampi spazi dove pascolare e vivere all’aria aperta. La passione che mettono Sandro e Lorenza nel prendersi cura delle pecore e nella realizzazione dei prodotti di lana è ammirevole. La semplicità e gentilezza che li contraddistingue si rispecchia anche nel loro lavoro.

Le proprietà della lana raccontate dalla Filiera della Lana

Prima di cominciare la nostra visita alla Filiera ci hanno raccontato che la lana è una fibra animale usata fin dalla preistoria! e che le sue proprietà sono moltissime, ve le riportiamo qui sotto.

  • È una materia prima rinnovabile, non comprorta l’esaurimento di nessuna risorsa. E’ una fibra ecocompatibile e sostenibile dall’ambiente perchè non richiede fonti di energia per la sua produzione.
  • È traspirante, indossare un capo di lana permette all’aria di circolare lasciando così respirare il corpo.
  • È igroscopica, grazie alla composizione delle sue fibre la lana assorbe l’umidità presente lasciando sulla pelle una sensazione di asciutto. La lana riesce ad assorbire umidità fino al 30% del suo peso senza risultare umida al tatto!
  • È termoregolatrice, una capo mantiene il corpo fresco d’estate e caldo d’inverno regolando la temperatura corporea senza far sudare.
  • È isolante, viene usata anche nell’edilizia per isolare le abitazioni.
  • Rispetto ai tessuti sintetici non produce cariche elettrostatiche.quindi offre il vantaggio di non incamerare la polvere.
  • È ignifuga e idrorepellente.
  • Non è attaccabile dalle muffe perché è una fibra proteica.
  • Contiene lanolina, che è una sostanza usata come antidolorifico per le infiammazioni.

Mai avremmo pensato che avesse tutte queste proprietà, quanto riportato viene raccontato in maniera molto semplice anche ai bambini durante i laboratori.

La filiera della Lana: la nostra visita

Siamo arrivati alla Filiera della Lana nel primo pomeriggio dove ad accoglierci c’erano Sandro e Lorenza. Ci hanno subito chiesto se le bimbe avessero paura degli animali perché la loro vista guidata sarebbe cominciata nel recinto delle pecore. Ma l’entusiasmo di Mia e Clelia nel poter toccare le pecore ha cancellato ogni dubbio. Dopo aver preso confidenza e accarezzato questi splendidi animali, Sandro ha proposto alle bimbe di dare il latte con il biberon ad alcuni agnellini. È stata un’esperienza unica!

bambina che da il latte ad agnello

Lorenza ci ha spiegato che questa razza non ha molto latte e spesso non riescono a nutrire a sufficienza il loro piccoli. Così Sandro gli fa un aggiunta con il latte in polvere per agnelli.

Dopo aver salutato le pecore ci siamo diretti al laboratorio di filatura della lana. Qui Sandro ci ha spiegato tutti i passaggi per lavorare la lana e tutti i macchinari utilizzati. Le bimbe hanno toccato la lana appena tosata e lavata e sono rimaste stupite di come diventasse soffice dopo averla passata del cardalupo e nella cardatrice. Successivamente la lana è stata inserita nel stiratorio e infine nel filatoio dove ormai la lana era diventata filo.

Oggi siamo abituati ad avere il prodotto già finito e sappiamo che tutto viene fatto meccanicamente nelle fabbriche. E così non cogliamo quanto lavoro ci sta dietro per realizzare un maglione artigianalmente. Purtroppo l’industrializzazione ci ha fatto perdere l’essenza e la bellezza dei lavori fatti a mano. In questa filiera viene eseguito tutto il processo della lavorazione della lana con l’aiuto di pochissime macchine. I loro prodotti sono di altissima qualità e vengono fatti nel rispetto dell’ambiente.

Abbiamo terminato la nostra visita con un laboratorio, le bimbe hanno imbottito un cuscino con la lana. Dopo aver scelto il tessuto della federa, hanno cominciato a riempirlo fino a metà. Hanno riempito un piccolo sacchetto di organza con della lavanda essiccata e inserito nell’imbottitura. Dopo averlo imbottito per bene lo hanno chiuso ed ecco pronto un sofficissimo e profumatissimo cuscino.

famiglia seduta su prato ad imbottire cuscini con lana

Azienda agricola La filiera della Lana

Come anticipato sopra, la Filiera della Lana, è un’azienda agricola quindi è possibile acquistare i loro prodotti in lana come calzini, cappelli, maglioni e tanto altro. Realizzano anche trapunte e cuscini termici, il loro negoziato è davvero ricco di pezzi unici.

laboratorio abiti e oggetti in lana

Inoltre trovate succhi di frutta e sciroppi, mele essiccate e altri prodotti tipici. Oltre che piccoli pensierini come saponette profumate alla lavanda.

È possibile acquistare i prodotti in loco o tramite la pagina Facebook.

Informazioni sulla Filiera della Lana

La visita guidata alla Filiera della Lana costa 20€ a nucleo familiare e ha una durata di circa 2 ore. Per chi volesse svolgere anche un laboratorio, pensato in base all’età dei bambini, al costo di 5€ a partecipante. Ricordiamo che le visite e i laboratori vanno prenotati.

Per ulteriori informazioni potete visitare la loro pagina Facebook La filiera della Lana o contattarli al 348-818 8692

Come raggiungere la Filiera della Lana

Frazione Comano, 55, 38077 Comano TN

Se si arriva da Trento si percorre la SS45bis in direzione Sarche. Da qui imboccare la SS237 in direzione Ponte Arche e proseguire fino a Comano Terme. Da qui imboccate la SP213 fino alla chiesa del paese di Comano.

Vi consigliamo di lasciare la macchina nel piccolo parcheggio del parco giochi pochi metri prima della chiesa.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X