La ciclabile Val Rendena con i bambini: consigli utili

bambini su una staccionata

 

La ciclabile Val Rendena è una pista stupenda, forse una delle più belle del Trentino. Anzi, senza forse, è una delle più belle del Trentino. Noi l’abbiamo percorsa da Darè a Tione e i bambini (8 anni) si sono un po’ stancati, ma si sono divertiti moltissimo. Per affrontarla con dei giovani pedalatori, però bisogna essere preparati e adottare dei “trucchetti”.  Ecco la nostra esperienza e i nostri consigli.

La ciclabile Val Rendena: da Pinzolo a Preore

La ciclabile segue il fiume Sarca da Pinzolo a Preore (in realtà finisce un po’ dopo Preore…), è lunga 23 km ed è attrezzatissima: bicigrill, ristoranti, playground, stazioni di servizio e pump track (non sapete cos’è? Ve lo dico tra poco).

Si pedala per lo più immersi tra i boschi in uno scenario mozzafiato, dove è impossibile annoiarsi. Il “ma” che abbiamo messo prima è riferito alla praticabilità con i bambini, perché la ciclabile non è alla portata di tutti, secondo noi.

Difficoltà della ciclabile Val Rendena se si pedala con dei bambini

bambina in bici in Val rendena

 

Per prima cosa ci sono molti saliscendi, sui quali i più piccoli potrebbero incontrare difficoltà; è assolutamente necessario avere una bici con le marce e saperle usare. Poi, da Pinzolo a Preore c’è un dislivello complessivo di 300 metri, che non è moltissimo, ma non è alla portata di tutti i bambini.

I nostri consigli per fare con i bambini la Ciclabile Val Rendena

Come dovete affrontare questa pista, visto che comunque noi la straconsigliamo?

ciclabile Val rendena

1. Usate il Bicibus

Se volete farla tutta, il modo più semplice è di partire da Pinzolo in direzione Preore, e poi prendere il bicibus per rientrare. Il bicibus è un autobus attrezzato per trasportare anche le bici e venire incontro alle esigenze di chi non riesce a seguire la ciclabile anche in salita. Però il bicibus non è sempre disponibile, per cui raccomandiamo di informarsi prima consultando questo link (ed inviando una email con richiesta di informazioni, la risposta è di solito molto veloce).

2.Affittate una bici elettrica

Altrimenti, anche se noi siamo un po’ contrari per principio, si può affittare una bici elettrica, e così il ritorno in salita non sarà un problema.

3. Fate solo il tratto da Darè a Tione

In ultima analisi, si può pensare di fare solo un pezzo della ciclabile, ed allora noi consigliamo il tratto da Darè a Tione di Trento, che non presenta un dislivello complessivo particolarmente impegnativo. E poi è forse il tratto più attrezzato e spettacolare. C’è anche un bellissimo parco giochi in legno nei boschi.

Raccomandiamo in questa tratta una sosta al biergarten Les Maseries, dove si mangia bene (piatti tipici locali  e pizza) e ci sono molti giochi per i bambini (altalene, scivoli e perfino una carrucola).

biergarten Les Maseries

Poco distante si trova anche il pump track (vicino a Spiazzo), un piccolo circuito asfaltato fatto solo di saliscendi in sequenza, ripidi e ravvicinati, molto divertente ma anche piuttosto difficile per chi non lo ha mai fatto (e parliamo per esperienza!).

Se non avete la bici, come potete immaginare, non avrete difficoltà a trovare noleggiarne una (o più di una: informatevi prima se ne hanno per bambini). Il noleggio bici è molto diffuso lungo la ciclabile, sta a voi decidere da dove partire!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*